• Vietri sul mareFabbrica Solimene
  • Positano
  • Maiorisanta maria de olearia
  • Vietri sul mare
  • Positano
bh_011 bh_022 bh_033 bh_044 bh_055
 
 NAVIGA PER:   DOVE ALLOGGIARE  - LA PROVINCIA DI SALERNO  - TEMATISMI - ITINERARI - EVENTI - MAPPE                  HOME  Welcome Page
Sei : Welcome Page / agenda / dettaglioagenda /
testo su immagine
Territorio
testo su immagine
Le Zone
 Cerca Cerca  
 
 Zona
 Località
 Struttura
Agenda Eventi della provincia di Salerno
<< MAGGIO  2017 >>
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31
testo su immagine
testo su immagine
  Italiano Inglese Spagnolo  
testo su immagine
 
   
nuovo.gif
VII Stagione Concertistica dell’Orchestra Filarmonica Campana
PAGANI  

05/11/2016 - 27/05/2017
 
Presentata l’8a Stagione Concertistica dell’Orchestra Filarmonica Campana che quest’anno celebra dieci anni dalla sua istituzione. Una lunga stagione che va nella direzione di tutti, infatti tutti i concerti sono, nella loro programmazione, la caleidoscopica rifrazione dei mille spunti di cui si è voluto tenere conto. Ci si confronta con diversi temi affrontati ognuno in maniera diversa dai numerosi compositori proposti, stati o condizioni mentali che offrono prospettive variegate sugli aspetti della vita. In linea con le ultime edizioni anche “State of Mind” vuole aprirsi all’intero universo della musica classica: grande repertorio del passato interpretato in modo inedito, fresco, arricchito da diverse contaminazioni. Una lettura fresca e contemporanea dei grandi classici per testimoniarne la vitalità, la trasparenza e l’attualità.


“State of Mind” presenterà dunque un cartellone di 7 concerti per i consueti appuntamenti del sabato sera (ore 21:00) al Teatro Comunale S. Alfonso e al Circolo Unione di Pagani. È previsto, inoltre, un concerto straordinario fuori abbonamento in collaborazione con diverse associazioni culturali del comprensorio: il concerto di solidarietà LA GRANDE MUSICA per AMATRICE proposto a Scafati all’Auditorium Foyer 900 venerdì 9 Dicembre 2016 sempre alle ore 21.00.


Con Giulio Marazia sul podio ed Elisa Balbo come soprano solista, la Filarmonica Campana debutterà la Stagione 2016-2017 il 5 Novembre prossimo (Dietro la Maschera | Concerto Sinfonico), data in cui celebra, come già detto, anche i primi dieci anni di attività. Al centro della serata un programma impegnativo con gli ultimi lavori di due grandi compositori: i Vier Letze Lieder (Ultimi quattro lieder) di Richard Strauss e la Sinfonia n. 6 “Patetica” di Piotr Tchaikovsky. Due mondi contrapposti, due personalità completamente diverse, due modi differenti di congedarsi spiritualmente ed artisticamente dal mondo.


La Stagione si sostanzierà attraverso le esecuzioni di capisaldi della letteratura settecentesca con la musica di Bach e Haydn, spazierà largamente nel repertorio romantico, si soffermerà sul Novecento con De Falla, Sǒstakovič, Respighi, Bartok, Ibert, Antheil, Ellington e Bernstein.


Sul fronte del concertismo settecentesco ci piace segnalare il programma di chiusura del 27 maggio 2017 (Illuminismo e Restaurazione | Concerto Sinfonico), che vedrà l’esecuzione dell’Ouverture dalla Scala di Seta di Rossini e del Concerto per tromba e orchestra di Haydn affidato a Raffaele Alfano, prima tromba della Filarmonica. Il concerto sarà diretto dal direttore statunitense Phil C. Nuzzo, già nostro ospite in passato, e fresco del recente debutto viennese con il Tonkunstler Ensemble. Chiude il programma la Sinfonia n. 2 di Ludwig van Beethoven, artista che con la sua produzione, fatta di innovazione di forma e di stile, ha convinto e conquistato tutte le generazioni che gli sono succedute, fino ad oggi.


Una componente importante di questa nuova Stagione sarà l’attenzione per il repertorio del Romanticismo. Oltre ai già citati Rossini e Beethoven, ascolteremo arie di Donizetti, Verdi e Puccini nel Concerto di Capodanno del 7 Gennaio eseguite dal soprano turco Basak Gengin Kayabinar, capo del dipartimento di stato di canto lirico ad Ankara e dal tenore cinese Zi-Zhao Guo, lanciato già verso una solida carriera con i recenti debutti in Boheme a Firenze e Montecatini. Il programma si completa con pagine orchestrali di Hector Berlioz, tra le quali la sfavillante Overture “Carnevale Romano”.


E ancora grandi del passato quali il già citato Bach e i meno conosciuti Besard e Roncalli rivissuti attraverso il lavoro di grandi del Novecento come Respighi e Bartok saranno eseguiti il 22 aprile nel concerto Meditationes, percorsi paralleli tra popolare e colto, diretto dal maestro veneziano Pietro Semenzato, al debutto assoluto con la nostra orchestra.


Passando al Novecento, la prima opera che avremo modo di ascoltare sarà la suite El Sombreros de tre picos di Manuel de Falla e alcune arie dalle opere di Leonard Bernstein, West Side Story e Candide nel concerto di capodanno. Avremo anche il piacere di ascoltare pagine con contaminazioni jazz, il 13 Maggio (A Jazz Symphony, direttore Giulio Marazia), a partire dal Concerto per sassofono e orchestra di Jacques Ibert, interpretato dalla brillante e poliedrica Marina Notaro, giovanissimo talento che si è specializzata in musica contemporanea a Lugano e ha già debuttato recentemente con l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano. Il programma si completa con le due jazz suites per orchestra di Sǒstakovič e due gioielli di rara esecuzione, tanto piacevoli all’ascolto quanto impervi nell’esecuzione e sono la Jazz Symphony di George Antheil e Harlem Suite di Duke Ellington.


Un concerto “tutto da vedere” è quello del 4 marzo, Il Segreto di Pulcinella, dove la musica diventa spettacolo grazie al racconto tra teatro e musica del “popolo napoletano” (testi di Raffaele Viviani ed Edoardo De Filippo) con l’attore e regista Carmine De Pascale e le voci soliste di Antonio Scutiero e Giusy Luana Lombardi. Un affresco di Napoli, inusuale, esilarante, con una comicità surreale e con una dissacrazione più raffinata e colta. Veramente da non perdere!


Tre dei sette programmi musicali proposti (5/11, 22/4, 13/5) sono presentati in “anteprima” gratuita, la mattina alle 9.30, per i giovani delle scuole secondaria del territorio nella rassegna PROVE APERTE. L’iniziativa che vuole contribuire a formare gli ascoltatori di domani realizzata dall’Orchestra Filarmonica Campana è rivolta alle scuole secondarie del territorio. L’intenzione è quella di favorire l’aperture di alcune finestre sul ruolo fondamentale svolto dall’arte musicale nel contesto della cività occidentale.


A questa nuova, bellissima Stagione Concertistica ci si potrà abbonare e si potranno acquistare biglietti on line sulla piattaforma digitale etes.it.


L’intera rassegna si avvale del patrocinio morale del Comune di Pagani e della Provincia di Salerno e di numerose collaborazioni e partnership, tra cui Airone Comunicazione, che ci aiutano nel nostro obiettivo che mira a far diventare il Teatro cittadino polo culturale e artistico dell’intero agro nocerino ma soprattutto un grande teatro popolare nel centro della città in grado di ospitare tante e diverse tipologie di spettacolo.


In chiusura, un accenno va senza dubbio ai progetti in corso e al prossimo futuro, che vedono l’Orchestra al fianco di XSPOT nell’ambito del Progetto sulle nuove tecnologie “IN WEB we TRUST” dedicato allo sviluppo della Virtual Reality. Un’ esperienza unica nel suo genere: essre trasportati nelle nostre sale da concerto, nel nostro teatro per una perfomance a 360° e in 3D. Inoltre fra qualche mese sarà pubblicato il nostro primo DVD contenente la registrazione live dall’Anfiteatro Romano di Avella (Av) della prima esecuzione assoluta della Sinfonia n. 1 “Abellana” per soli, coro e grande orchestra di Oderigi Lusi, di recente nominato composer in residence della Filarmonica Campana. Per la prossima estate, invece, a partire dal mese di giugno, fino ai primi giorni di settembre, molti saranno i concerti e le iniziative con la rassegna OFC in TOUR; per il secondo anno si attiverà la collaborazione con Vietri sul Mare per I Concerti in Villa, l’importante kermesse che ha come teatro la suggestiva location di Villa Guariglia appena sopra il mare.
 
 
 
Genere: sagraTurismo
Area: Agro nocerino sarnese e monti picentini
Mese:
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Novembre Dicembre
Luogo: PAGANI
 
testo su immagine
stampa pagina






Indietro
testo su immagine